Questo sito contribuisce alla audience di

Brogliano

comune in provincia di Vicenza (25 km), 172 m s.m., 12,15 km², 2937 ab. (broglianesi), patrono: Natività di Maria Vergine (8 settembre).

Centro nella valle del fiume Agno. Già insediamento romano, nel Medioevo appartenne ai vescovi di Vicenza e alla fine del sec. XIII si eresse a comune. Successivamente seguì le vicende della val d'Agno, passando nel 1404 a Venezia.§ Sulla riva dell'Agno rimangono i ruderi dell'antica chiesa di San Martino. Una chiesa dedicata allo stesso santo fu costruita nel sec. XIII; conserva un campanile in facciata, il soffitto a capriate e un affresco in stile giottesco. La chiesa di Sant'Antonio venne rimaneggiata e ampliata nei sec. XVII-XVIII. La parrocchiale fu eretta in forme neogotiche alla fine del sec. XIX.§ L'agricoltura produce cereali, vite, frutta, ortaggi e foraggi; si pratica l'allevamento bovino. L'industria è attiva nei settori tessile, meccanico, chimico, elettrotecnico, impiantistico, del legno e dei materiali per l'edilizia.

Media


Non sono presenti media correlati