Questo sito contribuisce alla audience di

Bulicame o Bullicame

laghetto craterico (6-8 m di diametro) del Lazio, situato a 298 m s.m., da cui sgorga, alla temperatura di ca. 60ºC, una sorgente di acque solfato-alcalino-terrose utilizzate a scopo terapeutico nello stabilimento termale dei Bagni di Viterbo. È ricordato da Dante nella Divina Commedia (Inferno, canto XIV).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti