Questo sito contribuisce alla audience di

Calcìdica, Penìsola-

regione peninsulare della Grecia settentrionale (Macedonia), che si protende nel Mar Egeo, tra il golfo di Orfánion a E e il golfo di Salonicco a W. Una fascia pianeggiante, interrotta dai due bacini lacustri del Koroneia e del Volvé, la unisce al continente. Montuosa nella sua sezione centrale (monte Kissós, 1201 m) si articola a S nei tre aggetti peninsulari di Monte Santo (2033 m nel monte Áthos), Sithonia e Cassandra, che racchiudono i due profondi golfi di Monte Santo e di Cassandra. Le coste sono molto frastagliate e importuose. Agricoltura, allevamento e pesca. Centro principale è Polýgyros. Amministrativamente la penisola è ripartita nei nomói di Calcidica e di Monte Santo e in parte in quello di Salonicco. In greco, Chalkídikē. § Abitata originariamente da coloni di stirpe tracica, assunse la denominazione di Calcidica nel sec. VIII a. C., quando i Calcidesi dell'Eubea vi fondarono numerose colonie. In età classica, la sua storia si identifica con quella dell'omonima lega.