Questo sito contribuisce alla audience di

Calciano

comune in provincia di Matera (53 km), 420 m s.m., 48,68 km², 893 ab. (calcianesi), patrono: Maria Santissima della Serra (8 settembre).

Centro situato sul versante destro della valle del fiume Basento. Utensili in pietra risalenti al Neolitico e una necropoli (sec. IV a. C.) ne testimoniano l'origine preistorica. Ricordato in documenti del sec. X, nel XV fu possesso di Attendolo Sforza. § La chiesa matrice di San Giovanni Battista, ricostruita nel Settecento, custodisce un trittico di Bartolomeo da Pistoia (1503), una statua lignea trecentesca e una croce processionale in rame (sec. XIV). La chiesa dell'ex rocca è dei sec. XIII-XIV. § L'economia si basa in parte sull'agricoltura (cereali, foraggi, uva da vino, olive) e sull'allevamento (bovini, suini), in parte su aziende manifatturiere alimentari (oleifici, caseifici, stabilimenti vinicoli).