Questo sito contribuisce alla audience di

Camerana

comune in provincia di Cuneo (64 km), 525 m s.m., 23,97 km², 723 ab. (cameranesi), patrono: sant’ Antonio Abate (17 gennaio).

Centro delle Langhemeridionali, esteso sulle colline tra le valli della Bormida di Millesimo e del torrente Belbo; sede comunale è Villa. Possesso della Chiesa di Savona (998), divenne feudo dei Ceva e dei Del Carretto ed entrò a far parte del comune di Asti. Passò quindi ai marchesi di Saluzzo, ai Visconti e, infine, ai Savoia. Del medievale castello degli Incisa di Camerana rimane una torre sbrecciata. La chiesa barocca dell'Annunziata (sec. XVIII) è di F. Gallo. § L'agricoltura si rivolge alla produzione di ortaggi, cereali (grano e mais), frutta, legumi (fagioli), nocciole e foraggi; è praticato l'allevamento. L'industria opera prevalentemente nel settore meccanico.