Questo sito contribuisce alla audience di

Camigliano

comune in provincia di Caserta (24 km), 80 m s.m., 6,09 km², 1739 ab. (camiglianesi), patrono: san Simeone (3 febbraio).

Centro del Subappennino campano, posto alle falde meridionali del monte Pozzillo e alla destra del fiume Volturno. Località di villeggiatura dei Romani, seguì le vicende di Capua e fu feudo dei Fieramosca (sec. XVI). La grotta di San Michele, nei dintorni, fu utilizzata come luogo di culto nel Medioevo; è decorata da affreschi attribuiti ad Antonio Solario (inizi sec. XVI). § L'agricoltura produce in prevalenza tabacco e ortaggi; si pratica l'allevamento ovino e bovino. È attiva una cava per l'estrazione del calcare e di materiali tufacei.