Questo sito contribuisce alla audience di

Caminha, Pero Vaz de

scrittore portoghese (Porto 1450- Calcutta, India, 1501). Autore della celebre Carta do achamento (Lettera della scoperta) del Brasile, datata 1 maggio 1500 e data alle stampe solo nel 1817. Inviata dallo scrivano di bordo, imbarcato sulla flotta di Pedro Àlvares Cabral, al re Manuel, è considerata il primo documento della letteratura brasiliana e capostipite di quel ciclo del “buon selvaggio” che avrà in J.-J. Rousseau la sua massima espressione.