Questo sito contribuisce alla audience di

Campofilóne

comune in provincia di Fermo, 202 m s.m., 12,15 km², 1803 ab. (campofilonesi), patrono: san Bartolomeo (24 agosto).

Centro posto su uno sperone dominante il litorale adriatico. È la medievale Campus Fullonum, “campo dei tintori, che fu per lungo tempo possesso dell'abbazia di Farfa. Nel 1342 si sottomise spontaneamente a Fermo, seguendone da allora le sorti. § Nel nucleo storico vi sono tratti di mura merlate, in parte restaurate, dei sec. XIV-XV; l'abbazia di San Bartolomeo, già esistente nel sec. X, è stata completamente rifatta nel Settecento. § L'agricoltura è orientata alla produzione di grano e mais e alle colture dell'olivo e della vite. Fiorente è l'industria alimentare (in particolare pastifici). Lungo il litorale è sviluppato il turismo.

Collegamenti