Questo sito contribuisce alla audience di

Campolièto

comune in provincia di Campobasso (20 km), 700 m s.m., 24,23 km², 1062 ab. (campoletani), patrono: san Michele Arcangelo (29 settembre).

Centro situato sullo spartiacque tra i fiumi Biferno e Fortore. Documentato dal 1150, fu possesso dei Borrello, dei Di Capua e dei Carafa. § Restaurata dopo l'incendio del 1682 è la parrocchiale di San Michele Arcangelo, posta su un'alta gradinata, con interno a tre navate e facciata barocca su cui si aprono portali e finestre ornate. § L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, ortaggi, frutta e foraggi) e sull'allevamento bovino, ovino e caprino.