Questo sito contribuisce alla audience di

Cantalice

comune in provincia di Rieti (12 km), 660 m s.m., 37,71 km², 2875 ab. (cantaliciani), patrono: san Felice (18 maggio).

Centro alle falde dei monti Reatini. Compreso nel Regno di Napoli dal 1253, fu una continua minaccia per Rieti, che cercò di impadronirsene a più riprese. Fu infeudato ai Farnese dal 1538 al 1731. § Nel borgo rimangono resti medievali (fortificazioni, torre del cassero e numerosi edifici). La chiesa di San Felice da Cantalice è una costruzione settecentesca; quella di Santa Maria del Popolo conserva un portale del 1548. La casa Ramacogi ha un'elegante loggia cinquecentesca a cinque arcate. § Oltre all'agricoltura (cereali, vigneti, ortaggi e olivi) e all'allevamento si segnala il turismo, in continua espansione sul lago omonimo, fornito di attrezzature per la pesca, lo sport e il tempo libero.