Questo sito contribuisce alla audience di

Cantarèlla, Raffaèle

grecista italiano (Mistretta, Messina, 1898-Milano 1977). Dopo aver insegnato all'Università Cattolica di Milano (1937-50) è stato (1951-69) docente di letteratura greca e filologia bizantina all'Università Statale di Milano. Fra le sue opere: I primordi della tragedia (1936), Eschilo (1941), Poeti bizantini (1948), l'edizione critica delle Commedie di Aristofane (1949 seg.), la Storia della letteratura greca (1962), I Cretesi di Euripide (1964). Dottore honoris causa all'Università di Atene (1966), è stato tra i più acuti saggisti sull'antichità classica.