Questo sito contribuisce alla audience di

Caraman

famiglia francese il cui nome deriva dall'antica baronia pagus caramanensis (16 borghi di Haute-Garonne) trasformata poi in Caraman. Nel sec. XIII la baronia entrò a far parte del dominio reale e fu scambiata da Filippo il Bello con metà della viscontea di Lautrec, venendo così eretta in viscontea di Lautrec. Poi il feudo passò alle famiglie d'Uèze, di Foix, di Monluc, d'Escoubleau, per essere quindi acquistato nel 1670 da Pierre Paul de Riquet che poté così fregiarsi del titolo di conte, poi di marchese di Caraman. I Riquet erano una famiglia di origine fiorentina, divenuta francese a partire dal sec. XIII (1268), discendente dal ghibellino Gerardo Arrighetti.