Questo sito contribuisce alla audience di

Carapèlle Calvìsio

comune in provincia di L'Aquila (36 km), 910 m s.m., 14,48 km², 95 ab. (carapellesi), patrono: san Pancrazio (12 maggio).

Centro posto alla destra del fiume Aterno; è compreso nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Noto dal sec. VIII, fu feudo dei conti di Celano fino al 1463, quando passò ai Piccolomini e infine ai Medici. Nel paese sono la chiesa medievale di San Francesco d'Assisi, la parrocchiale dei Santi Maria e Vittorino, il palazzo Piccioli (sec. XV). § L'agricoltura produce cereali, zafferano, uva da vino, olive, frutta e legumi (cicerchie). È diffuso l'allevamento bovino, ovino ed equino. Sono presenti aziende che lavorano il legno. È meta di turismo escursionistico.