Questo sito contribuisce alla audience di

Carlantino

comune in provincia di Foggia (61 km), 558 m s.m., 34,17 km², 1294 ab. (carlantinesi), patrono: san Donato (7 agosto).

Centro dei monti della Daunia, situato alla destra del fiume Fortore. Nel Medioevo seguì le vicende di Celenza Valfortore e fu poi feudo dei Giliberti. § La chiesa parrocchiale, edificata nel sec. XVI e ampliata nel sec. XVIII, conserva un portale secentesco, mentre nella cappella dell'Annunziata è una statua quattrocentesca della Madonna del Carmine. § All'agricoltura (cereali, olive e foraggi) e all'allevamento (bovini, ovini e caprini) si affiancano attività manifatturiere operanti nei settori edile e alimentare (salumi, conserve, olio). § Nei dintorni si trova il lago artificiale di Occhito che garantisce l'approvvigionamento idrico all'intero Tavoliere; la sua diga è una delle più grandi d'Europa.