Questo sito contribuisce alla audience di

Castellétto Uzzóne

comune in provincia di Cuneo (85 km), 425 m s.m., 15,13 km², 375 ab. (castellettesi), patrono: san Luigi re di Francia (25 agosto).

Centro delle Langhemeridionali, diviso nei due agglomerati di Soprano e Sottano, situati sugli opposti versanti della valle del torrente Uzzone. Compreso nei territori di Bonifacio del Vasto (1091), fu ereditato dai Del Carretto (sec. XII) e nel 1184 passò ad Asti. Conquistato dal Ducato di Milano, fu incluso nei beni dotali di Valentina Visconti, andata in sposa a Luigi d'Orléans (sec. XIV). Passato in feudo a vari signori, fu definitivamente dei Savoia nel 1553. Interessanti sono un palazzetto d'origine medievale e la cappella dei Disciplinati, con antichi affreschi. § Accanto all'agricoltura (cereali, uva, nocciole) è sviluppato l'allevamento bovino. Imprese manifatturiere operano nei settori alimentare e dei materiali da costruzione.