Questo sito contribuisce alla audience di

Castellafiume

comune in provincia di L'Aquila (80 km), 840 m s.m., 24,61 km², 1049 ab. (castellani), patrono: san Nicola (maggio).

Centro della val Roveto, posto alla sinistra del fiume Liri. Di origine medievale, fu infeudato agli Orsini e ai Colonna. Nel paese sono i resti del castello dei Colonna. § L'economia si basa sull'agricoltura (frumento e patate), sulle attività di sfruttamento dei boschi (castagne) e su aziende artigianali del legno (mobili e arredi). È diffuso l'allevamento bovino, ovino e caprino. Discreto il turismo escursionistico (ascensioni ai monti Simbruini).