Questo sito contribuisce alla audience di

Castropignano

comune in provincia di Campobasso (20 km), 590 m s.m., 27,02 km², 1147 ab. (castropignanesi), patrono: san Pietro Martire (29 aprile).

Centro situato su uno sperone dominante la valle del fiume Biferno. Appartenne, prima del Mille, al gastaldato di Bojano e dal sec. XII ai conti di Molise. Dal sec. XIV fu quasi ininterrottamente dominio dei d'Evoli. § Del Medioevo restano, su una vasta spianata, le imponenti tracce del castello d'Evoli (di origini longobarde) e la piccola chiesa di San Salvatore (sec. XIV), con portale romanico. § All'agricoltura (cereali, vigneti, oliveti e foraggi per l'allevamento bovino, ovino e caprino) si affiancano aziende artigianali alimentari, edili e della lavorazione delle materie plastiche.