Questo sito contribuisce alla audience di

Cejador y Frauca, Julio

erudito e critico letterario spagnolo (Saragozza 1864-Madrid 1927). Spirito geniale più che filologo rigoroso, sostenne l'esistenza di un'epopea castigliana (El cantar de mio Cid y la epopeya castellana, 1920) e rivendicò, contro le teorie positivistiche, la spiritualità e la creatività del linguaggio. Tra le sue opere: Tesoro de la lengua castellana (12 vol., 1908-14), Historia de la lengua y literatura castellana (14 vol., 1915-22), Vocabulario medieval castellano, varie edizioni di classici spagnoli e alcuni romanzi.

Media


Non sono presenti media correlati