Questo sito contribuisce alla audience di

Centofanti, Silvèstro

filosofo e letterato italiano (Calcinaia, Pisa, 1794-Pisa 1880). Fu tra i collaboratori dell'Antologia di Vieusseux e insegnò storia della filosofia all'Università di Pisa. Nel 1848 prese parte ai moti liberali; nel 1860 fu rettore dell'Università di Pisa. Tra le sue opere vanno ricordati un discorso Sulla letteratura greca (1841), uno Studio sulla vita e sulle opere di V. Alfieri (1842), uno studio su Pitagora, Del platonismo in Italia (1844).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti