Questo sito contribuisce alla audience di

Cervarése Santa Cróce

comune in provincia di Padova (17 km), 20 m s.m., 17,52 km², 4725 ab. (cervaresani), patrono: san Michele Arcangelo (29 settembre), sant’ Antonio (13 giugno) e Esaltazione Santa Croce (14 settembre).

Centro esteso presso la sponda destra del fiume Bacchiglione; sede comunale è Fossona. Nell'874 fu oggetto di donazione vescovile della chiesa di Santa Croce al monastero di Santa Giustina, diventando sede benedettina. Nel 1198 fu incendiato dai vicentini che nel 1312 distrussero il castello della Motta, possesso della famiglia Forzatè. Nel 1372 i veneziani vi furono sconfitti dai carraresi.§ L'oratorio della Santa Croce (conosciuto dal sec. IX e rifatto nel sec. XIII) conserva affreschi dei sec. XIII, XV e XVI. Il castello di San Martino della Vaneza, di epoca medievale, è sede del Museo Archeologico del Bacchiglione, con reperti dall'Età del Bronzo all'epoca moderna.§ L'economia è in prevalenza basata sull'industria, attiva nei settori conciario, edile, estrattivo (cave di pietra), della gomma, delle minuterie, dell'abbigliamento, del legno e della lavorazione dei metalli. L'agricoltura produce cereali e uva da vino.

Media


Non sono presenti media correlati