Questo sito contribuisce alla audience di

Chartier, Alain

scrittore e diplomatico francese (Bayeux ca. 1385-Avignone tra il 1430 e il 1440). Notaio, divenne segretario del delfino, futuro Carlo VII, che lo incaricò poi di numerose missioni diplomatiche. È autore di opere politiche, scritte allo scopo di tener salda l'unità della nazione intorno alla monarchia scossa dalle lunghe guerre contro l'Inghilterra: De vita curiali, Le quadrilogue invectif (1422), Traité de l'espérance (1424); e di opere poetiche che gli assicurarono vasta e indiscussa fama durante tutto il secolo: Le livre des quatre dames (1415 o 1416), jugement legato alle convenzioni del genere, e soprattutto La belle dame sans merci (1424).

Collegamenti