Questo sito contribuisce alla audience di

Chedeville, François

arazziere francese (forse Parigi 1740-Monaco 1820). Fu chiamato nel 1769 a Monaco a dirigere, insieme a J. Sentigny, la manifattura di arazzi fondata da Massimiliano Emanuele di Baviera. Come prova di abilità eseguì una Madonna con Gesù e S. Anna (Museo Nazionale di Baviera), da un dipinto di Amigoni. Tra i suoi lavori si ricordano la Primavera e l'Autunno (1766-74), il Ritratto della Granduchessa di Baviera, Scipione l'Africano (opera perduta, ritenuta il suo capolavoro). Dopo la chiusura della manifattura (1799) aprì un proprio atelier.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti