Questo sito contribuisce alla audience di

Chiusànico

comune in provincia di Imperia (16 km), 360 m s.m., 13,67 km², 612 ab. (chiusanichesi), patrono: santo Stefano (26 dicembre).

Centro della media valle del torrente Impero, sul versante sudoccidentale del pizzo d'Evigno (989 m). Compreso nella castellania di monte Arosio, fu dei vescovi di Albenga, dai quali fu venduto nel 1295 ai Doria. Successivamente passò ai Savoia.La quattrocentesca parrocchiale di Santo Stefano è stata ricostruita, con l'alto campanile, nella prima metà dell'Ottocento in forme neoclassiche; l'interno, a pianta ellittica, conserva un polittico del sec. XVI e altari secenteschi.§ Borgo rurale il cui paesaggio è caratterizzato dalla coltivazione dell'olivo, principale e tradizionale attività economica del luogo. Attività industriali sono presenti nei settori alimentare, enologico, cosmetico e degli imballaggi metallici.

Media


Non sono presenti media correlati