Questo sito contribuisce alla audience di

Chongqing

città (3.127.178 ab. nel 1990) della Cina, capoluogo della municipalità omonima (82.000 km²; 30.600.000 ab.) nella provincia dello Szechwan (Regione del SW), 250 km a SE di Chengtu. Situata su un promontorio alla confluenza del Kialing Kiang nello Yangtze Kiang, è il principale centro della Cina sudoccidentale, nodo stradale e ferroviario e attivo porto fluviale (aperto al traffico internazionale nel 1891 e importante grazie alla navigabilità dello Yangtze Kiang), tanto da essere lo sbocco naturale dei prodotti dell'intero bacino dello Szechwan: cereali, iuta e altre fibre tessili, semi oleaginosi, in specie quelli di tung, legname, pelli, ecc. Alla tradizionale attività commerciale si è oggi largamente affiancata quella industriale (i primi grandi complessi furono installatia Chongqing dopo il 1937 nel corso della guerra cino-giapponese), basata sulle industrie tessili (seta e cotone), chimiche, siderurgiche, alimentari e del legno. Chongqing è inoltre vivace centro culturale, sede di università e di vari istituti superiori. Sino al 1936 la città fu denominata Pahsien.

Media


Non sono presenti media correlati