Questo sito contribuisce alla audience di

Chou Tso-jen

saggista cinese (Shaohsing, Chekiang, 1885-1968). Fratello di Chou Shu-jen, professore di letteratura all'Università di Pechino, divenne collaborazionista dei Giapponesi durante la guerra cino-giapponese, nonostante fosse stato uno dei dodici scrittori che nel 1920 avevano fondato la Wen-hsüeh yenchiu hui (Società di studi letterari), con carattere progressista, di sinistra. La raccolta delle sue poesie è intitolata Vita passata. Tra le sue opere: Le origini e lo sviluppo della nuova letteratura cinese (1932). I suoi saggi furono raccolti da T'ao Ming-shih.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti