Questo sito contribuisce alla audience di

Cisti

umile fornaio, protagonista di una novella del Decameron (VI, 2) di G. Boccaccio. Grazie alla sua intelligenza e cortesia si eleva dalla sua condizione sociale, ponendosi sullo stesso piano di un nobile cavaliere, messer Geri Spina.

Media


Non sono presenti media correlati