Questo sito contribuisce alla audience di

Cocktail Party

(The Cocktail Party). Commedia in tre atti, in versi, di Th. S. Eliot, rappresentata al Festival di Edimburgo nel 1949 (protagonista Alec Guinness). Ispirandosi lontanamente all'Alcesti di Euripide, l'autore introduce un misterioso psicanalista in una famiglia tormentata da discordie e incompatibilità, con il compito di ristabilire l'armonia coniugale.

Media


Non sono presenti media correlati