Questo sito contribuisce alla audience di

Maugham, William Somerset

narratore e drammaturgo inglese (Parigi 1874-Saint Jean-Cap Ferrat 1965). Fu educato a Heidelberg e Londra, dove studiò medicina. Il successo di Liza of Lambeth (1897), crudo romanzo naturalista, lo indusse a dedicarsi alle lettere con una prolificità stupefacente, dovuta anche alla sua longevità, che gli permise di guadagnarsi un pubblico enorme e una posizione influente nel mondo delle lettere inglesi. Come drammaturgo affrontò sulla scena generi diversi, ma si è affermato soprattutto nella commedia di costume, elegante, ironica e scettica, con cui ha fornito un ritratto in qualche misura critico dell'alta società degli anni Venti: Lady Frederick (1907), Our Betters (1917; trad. it. Gran mondo), The Circle (1921; Il Cerchio), ecc. Maugham esplicò il suo talento narrativo in una lunga serie di romanzi e racconti, in cui seppe abilmente sfruttare l'ampiezza e la varietà delle sue esperienze e un'acuta percezione psicologica, costruendo in uno stile scorrevole ed efficace solide trame narrative, che solo talvolta tendono al melodrammatico. Notissimi anche in Italia sono la maggior parte dei suoi libri, dall'autobiografico Of Human Bondage (1915; trad. it. Schiavo d'amore) a The Moon and Six Pence (1919; La luna e sei soldi) ispirato alla vita di Gauguin, da The Painted Veil (1925; Il velo dipinto) a The Rain and Other Stories (1925; Pioggia e altri racconti), A Christmas Holiday (1932; Vacanze di Natale), The Razor's Edge (1944; Il filo del rasoio), Then and Now (1946; Oggi e allora) su Machiavelli, Catalina (1948), ecc. Da molti di essi furono tratti film di successo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti