Questo sito contribuisce alla audience di

Codevigo

comune in provincia di Padova (25 km), 3 m s.m., 69,90 km², 5617 ab. (codevighesi), patrono: san Zaccaria (5 novembre).

Centro del Piovese, alla destra del fiume Brenta. Di origine romana, è citato in documenti del 1049 e del 1147. Seguì poi le vicende di Piove di Sacco. Nel sec. XVI il suo territorio paludoso fu bonificato su iniziativa di Alvise Cornaro.§ La parrocchiale di San Zaccaria (sec. XV-XVI) ha la facciata rinascimentale disegnata da G. M. Falconetto, in seguito rimaneggiata. In località Castelcaro si trova una villa settecentesca con rusticale e cappella.§ L'agricoltura produce soprattutto cereali e uva; diffuso l'allevamento bovino e ittico. L'industria è attiva nei settori edile, meccanico, elettrotecnico, tessile, alimentare, conciario, del mobile, dell'abbigliamento, della lavorazione dei metalli, dei materiali lapidei e del legno.

Media


Non sono presenti media correlati