Questo sito contribuisce alla audience di

Codogné

comune in provincia di Treviso (35 km), 26 m s.m., 21,67 km², 5068 ab. (codognesi), patrono: sant’ Andrea (30 novembre).

Centro esteso della pianura tra i fiumi Piave e Livenza; sede comunale è Borgo Municipio. Sviluppatosi intorno a un convento medievale, fece parte della Marca Trevigiana.§ Nel territorio sorgono alcune ville settecentesche, fra cui la Toderini-Jelmoni, attribuita a G. Frigimelica, con annessa chiesa barocca ricostruita nel 1780. Nella chiesa di Cimetta si trova una pala di Palma il Giovane.§ Diffusi sono la vitivinicoltura (vini cabernet, merlot, raboso) e l'allevamento (con produzione lattiero-casearia). L'industria è presente nei settori alimentare, edile, meccanico, elettrotecnico, tessile, del mobile, del legno, delle arti grafiche, dell'ottica e degli strumenti di precisione, dei materiali lapidei, delle materie plastiche e della lavorazione dei metalli.

Media


Non sono presenti media correlati