Questo sito contribuisce alla audience di

Collefèrro

comune in provincia di Roma (51 km), 218 m s.m., 27,48 km², 20.723 ab. (colleferrini), patrono: santa Barbara (4 dicembre).

Cittadina alla destra del fiume Sacco, alle falde nordorientali dei monti Lepini. Sviluppatasi attorno al castello della famiglia Conti, e a lungo oggetto di rivendicazioni feudali, fu devastata dai Colonna, passò ai Salviati, ai Borghese e infine ai Doria Pamphili. Nei dintorni, sulla via Casilina, sussistono tratti della cinta muraria con numerose torri e il castello di Piombinara (sec. XIII).§ L'economia è legata esclusivamente all'industria che, impiantata nel 1912 con una fabbrica di esplosivi e la conseguente costruzione di interi quartieri e servizi, opera nei settori chimico, farmaceutico, meccanico, ferroviario, cementifero, elettronico, dei componenti per auto e della gomma.

Media


Non sono presenti media correlati