Questo sito contribuisce alla audience di

Corònide

(greco Korōnís; latino Coronisdis). Figlia di Flegia, mitico re dei Lapiti, amata da Apollo, resa madre di Asclepio e uccisa poi dal dio per la sua infedeltà; un'altra versione del mito ne fa una ninfa, che Atena trasforma in cornacchia (da cui il nome) per sottrarla alle insidie di Posidone.