Questo sito contribuisce alla audience di

Cràcidi

sm. pl. [dal genere Crax]. Famiglia (Cracidae) di Uccelli Galliformi comprendente 8 generi e 44 specie diffuse nelle foreste dell'America centro-meridionale. Delle dimensioni di un pollo, i Cracidi posseggono una coda ben sviluppata e zampe robuste. Tra i generi principali, Crax, Ortalis e Oreophasis. Al primo appartiene la specie Crax globicera, più grande di un pollo, caratterizzato da una vistosa caruncola gialla alla base del ramo superiore del becco; inoltre, sul capo, è impiantato un ciuffo di penne bizzarramente ondulate; scuro, con riflessi metallici, il piumaggio. Questa e altre specie, quali Crax caruncolata, Crax alberti e Crax alector, vivono di preferenza sui rami degli alberi, donde scendono al suolo soltanto per la ricerca del cibo, costituito soprattutto da vegetali. Alla famiglia appartengono anche l'hocco dall'elmo (Crax pauxi) e i chachalaca (genere Ortalis), questi ultimi privi di creste evidenti sul capo; i maschi hanno la gola nuda, che diventa rossa nel periodo riproduttivo. Il chachalaca delle pianure (Ortalis vetula) è il cracide a distribuzione più settentrionale, raggiungendo il sud del Texas. Vive sugli alberi delle zone boscose, discendendo sul terreno piuttosto raramente e si nutre di vegetali. La sua presenza è segnalata da un richiamo caratteristico al quale deve il nome.