Questo sito contribuisce alla audience di

Crèssa

comune in provincia di Novara (25 km), 267 m s.m., 7,11 km², 1431 ab. (cressesi), patrono: san Prospero (ultima domenica di luglio).

Centro dell'alta pianura novarese, situato alla sinistra del torrente Agogna. Già citato nel 1025, seguì le vicende del feudo del Vergante, appartenendo ai Visconti e ai Borromeo.§ La parrocchiale dei Santi Giulio e Amatore è una costruzione del sec. XVII edificata su una fabbrica del Trecento. Nei pressi dell'abitato si trova la chiesetta di San Giulio, costruzione romanica rimaneggiata nei sec. XV e XVIII, con affreschi cinquecenteschi e con una bifora sulla facciata a capanna.§ L'industria è attiva nei comparti alimentare (impianti molitori, macellerie industriali, caseifici) e metalmeccanico; l'agricoltura produce frumento, mais, foraggi, patate e uva. Si pratica l'allevamento bovino.

Media


Non sono presenti media correlati