Questo sito contribuisce alla audience di

Crespadòro

comune in provincia di Vicenza (36 km), 363 m s.m., 30,13 km², 1467 ab. (crespadoresi), patrono: sant’ Andrea (30 novembre).

Centro dell'alta valle del torrente Chiampo. Possesso degli Scaligeri, nel 1450 passò sotto il dominio veneziano. Subì gravi danni con la rappresaglia nazifascista del 1944. La parrocchiale fu costruita in forme neoclassiche alla fine del sec. XIX. § L'agricoltura produce cereali, patate e legumi; è praticato l'allevamento bovino. Particolarmente sviluppata è l'industria conciaria, affiancata dai settori elettrotecnico, edile, meccanico, dei materiali da costruzione e del legno. È meta di turismo per le escursioni nei monti tra il Chiampo e l'Agno.

Media


Non sono presenti media correlati