Questo sito contribuisce alla audience di

Cruz, Penélope

attrice spagnola (Madrid 1974). Dopo tanti anni dedicati alla danza, inizia a studiare arte drammatica a Madrid e nel 1993 debutta nel film Prosciutto, prosciutto di J. J. Bigas Luna, al quale seguirono Carne tremula (1997) di P. Almodóvar e Apri gli occhi di A. Amenàbar, ma il successo internazionale arriva nel 1999 con , sempre diretta da Almodóvar. Nel 2000 recita in Per incando o per delizia di F. Torres e in Passione ribelle di B. B. Thornton. Nel 2001 esce Il mandolino del capitano Corelli di J. Madden e Vanilla Sky di C. Crowe, mentre nel 2003 è diretta da M. Kassovitz in Ghotika e nel 2004 da S. Castellitto in Non ti muovere. Nel 2006 recita in Volver di Almodóvar, grazie al quale ha avuto, insieme alle altre interpreti femminili del film, il premio come miglior attrice dalla giuria del Festival di Cannes. Nel 2007 lavora con A. Brody in Manolete di M. Meyjes che ricostruisce la storia del leggendario torero M. R. Sànchez. Nel 2008 viene presentato a Cannes Vicky Cristina Barcelona di cui l'attrice spagnola è protagonista insieme a S. Johansson e con cui ha vinto l'Oscar come miglior attrice non protagonista. Sempre nello stesso anno è protagonista di Lezioni d'amore di Isabel Coixet, mentre nel 2009 è diretta ancora da Almodòvar in Los Abrazos Rotos.