Questo sito contribuisce alla audience di

Cybo

antica famiglia che, secondo la leggenda, sarebbe venuta in Italia dalla Grecia nel sec. IV, ma le cui origini sicure risalgano a un Arano (sec. XV) che partecipò alla guerra tra Renato d'Angiò e Alfonso d'Aragona e fu poi senatore di Roma. Il figlio Giovanni Battista (Genova 1432-Roma 1492), creato papa col nome di Innocenzo VIII, fu all'origine della fortuna della casata. Procurò infatti onori e uffici al fratello Maurizio e favorì in ogni modo la potenza dei figli Teodorina e Franceschetto, conte dell'Anguillara, che sposò Maddalena de' Medici, figlia di Lorenzo il Magnifico. Dal loro matrimonio nacquero Innocenzo, che divenne cardinale, Caterina, moglie di Giovan Maria Varano, e Lorenzo che, sposando Ricciarda Malaspina, diede origine ai Cybo-Malaspina, signori di Massa. Altri membri della famiglia furono Giulio, Alarino (m. Sarzana 1586) e Scipione (1531-1597), nipoti di Innocenzo VIII e valorosi uomini d'arme, Veronica (1611-1687), moglie di Giacomo Salviati, tristemente famosa per aver fatto uccidere l'amante del marito, Caterina Canacci, e avergliene poi inviata la testa in un paniere, e il cardinale Alderano.