Questo sito contribuisce alla audience di

D'Andrèa, Geròlamo

cardinale (Napoli 1812-Roma 1868). Nemico di Giacomo Antonelli e favorevole alla corrente liberale, dopo il 1860 assunse un atteggiamento di aperta critica alla politica vaticana nei confronti del nuovo Regno d'Italia; iniziò una lunga polemica che gli valse la destituzione e solo nel 1867, dopo la sua pubblica ammenda, venne reintegrato nella sua dignità.

Collegamenti