Questo sito contribuisce alla audience di

Daisne, Johan

pseudonimo dello scrittore belga di lingua neerlandese Herman Thier (Gand 1912-1978). Ha introdotto nella letteratura neerlandese il “realismo magico”. I suoi romanzi (La scala di pietra e di nuvole, 1942; L'uomo dai capelli corti, 1948), di carattere metafisico e parapsicologico, si svolgono in una straordinaria fusione di immaginazione e realtà. È autore inoltre del romanzo Lago Maggiore (1957) e il monumentale Lessico cinematografico della letteratura mondiale (2 vol.; 1971-76).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti