Questo sito contribuisce alla audience di

De Gregòri, Francésco

cantautore italiano (Roma 1951). Formatosi negli anni Settanta al Folkstudio di Roma, sul modello musicale del cantante americano B. Dylan, ha ottenuto il suo primo successo, nel 1973, con la canzone Alice non lo sa. La sua affermazione, comunque, è giunta nel 1975 con l'album Rimmel, disco che ha segnato la storia musicale degli anni Settanta e ha trasformato De Gregori in un cantautore politicamente impegnato. Nella sua non vasta produzione segnaliamo l'album Titanic (1982) e la canzone La donna cannone. Nel 1990, utilizzando materiale registrato dal vivo, ha pubblicato una trilogia, Niente da capire, Catcher in the Sky e Musica leggera, che permette di ripercorrere tutta la sua carriera. Nel 1996 ha pubblicato l'album Prendere e lasciare, nel 1997, La valigia dell’attore e nel 1998 ha prodotto un album che raccoglie le sue canzoni più note (Curve nella memoria). Nel 2001 ha pubblicato Amore nel pomeriggio: degli undici brani che lo compongono è da segnalare Il cuoco di Salò, umana rilettura delle tristi vicende che interessarono l'Italia nel breve periodo della Repubblica Sociale Italiana. Nel 2002 ha inciso, insieme con Giovanna Marini, Il fischio del vapore, una raccolta di canzoni popolari italiane. Album sucessivi: Mix (2003), Pezzi (2005), Calypsos (2006) e Per brevità chiamato artista (2008).

Media


Non sono presenti media correlati