Questo sito contribuisce alla audience di

O'Connor, Sinéad

cantante e autrice irlandese (Glengeary, Dublino, 1966). Sorella dello scrittore Joseph, autrice di gran parte dei brani interpretati, la O'Connor si impone soprattutto per le sue straordinarie qualità vocali, anche se a volte gli atteggiamenti aggressivi e polemici pongono in secondo piano il suo talento. Ha inciso il suo primo album, The Lion and The Cobra, nel 1987, ma è il successivo I Do Not Want What I Haven’t Got (1990) che segna la sua affermazione in tutto il mondo. Del disco fa parte una canzone scritta da Prince, Nothing Compares 2 U, che è stata trasformata dall'interpretazione della O'Connor in una struggente ballata rock. Dopo Am I Not Your Girl (1992), l'artista irlandese fa parlare di sé soprattutto per un clamoroso gesto di protesta: invitata allo spettacolo televisivo della rete statunitense NBC Saturday Night Live sale sul palco e di fronte alle telecamere strappa una fotografia di Giovanni Paolo II indicandolo come il “vero nemico” (allusione ai conflitti religiosi che dilaniano l'Irlanda). Nel 1994, dopo un periodo piuttosto tormentato, pubblica Universal Mother, un disco intriso di amari e crudi riferimenti alla sua non facile vita familiare. L'album Faith and Courage uscito nel 2000, illustra invece le influenze musicali dell'artista presentando composizioni che si rifanno a diversi generi musicali (folk, musica elettronica, hip-hop).Nel 2002, O'Connor realizza Sean-Nós Nua, un lavoro interamente composto da brani legati alla tradizione musicale irlandese. Nel 2007 ha pubblicato l'album Theology.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti