Questo sito contribuisce alla audience di

Delblanc, Sven

scrittore svedese di origine francese (Swan River, Canada, 1931- Uppsala, 1992). Ha insegnato all'Università di Uppsala prima di dedicarsi esclusivamente alla letteratura. Dopo il debutto con l'ambizioso romanzo allegorico Il paguro (1962), la sua prosa si è sviluppata tra la forma del pastiche, ricca di allusioni colte e di ricostruzioni d'epoca (Castrati, 1975; Speranza, 1980), il realismo epico del ciclo Gli abitanti di Hedeby (1970-76) e del Libro di Samuele (1981), fino alla rilettura di temi biblici (La notte di Gerusalemme, 1983) e classici (Ifigenia, 1990). Comune a questa varietà di forme è un sottofondo pessimista che si oppone a una sorta di utopia umanistica.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti