Questo sito contribuisce alla audience di

Desfontaines, Pierre-François Guyot

scrittore francese (Rouen 1685-Parigi 1745). Professore e pubblicista, animò con i suoi scritti i giornali del tempo, rivolgendosi a un pubblico non esclusivamente erudito. Denunciato per sodomia, fu salvato dalla galera da Voltaire. Più che per le sue traduzioni dall'inglese o per la compilazione del Dictionnaire néologique (1726), il suo nome è ricordato per la violenta polemica a colpi di libello aperta con Voltaire (verso il quale fu certamente ingrato) dopo la pubblicazione di Remarques sur les écrits modernes (1735) e proseguita con La Voltairomanie (1738) e Le Médiateur (1739). Apprezzata è la sua traduzione dei Viaggi di Gulliver di Swift (1727).

Media


Non sono presenti media correlati