Questo sito contribuisce alla audience di

Dibango, Manu

musicista camerunese (Douala 1933). Cresciuto in Francia, dove ha studiato pianoforte e sassofono, ha sviluppato una originale sintesi tra la musica tradizionale del suo Paese, la makossa, e i linguaggi musicali occidentali. Nel 1960 entra a far parte del gruppo African Jazz, fondato da Joseph Kabasel, uno degli esponenti più importanti della moderna musica zairese. Nel 1972, Dibango ha pubblicato il suo primo album come solista, Soul Makossa, che diviene in poche settimane un hit mondiale. I suoi lavori successi (Oboso, 1973; Makossa man, 1974; Super Kumba, 1976; Afrovision, 1978) confermano le sue doti compositive, trasformandolo in un grande e apprezzato sassofonista jazz. Wakafrica (1994) è uno dei suoi progetti più interessanti, in cui appaiono noti artisti africani, come Youssou N'dour. Tra le sue ultime produzioni figura Mboa' Su (2000), caratterizzato dall'unione fra sonorità tipiche della musica africana e arrangiamenti contemporanei.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti