Questo sito contribuisce alla audience di

Dorgelès, Roland

pseudonimo dello scrittore francese Roland Lécavelé (Amiens 1886-Parigi 1973). Giornalista e personaggio di primo piano dello scapigliato ambiente di Montmartre insieme con Mac Orlan e Carco, dovette all'esperienza della I guerra mondiale la conversione alla letteratura, facilitata dal successo di Les croix de bois (1919), fedele e allucinante cronaca della vita al fronte, che riprese in Le cabaret de la Belle Femme (1919) e Le réveil des morts (1923). Alla II guerra mondiale si ispirò in Retour au front (1940) e Bleu horizon (1949), mentre l'altro suo tema dominante resta quello della bohème: Montmartre, mon pays (1928), Si c'était vrai? (1934), À bas l'argent! (1965).

Media


Non sono presenti media correlati