Questo sito contribuisce alla audience di

Duni, Egìdio Romualdo

compositore italiano (Matera 1709-Parigi 1775). Studiò a Napoli e nel 1735 fece rappresentare la sua prima opera, Nerone. Fu poi a Londra, Leida, Bari e Parma e dal 1757 si stabilì a Parigi. Esponente tipico del Settecento francese, perfezionò il genere dell'opéra-comique, trasferendo in termini francesi alcuni aspetti dell'opera buffa italiana, conservando tuttavia l'elemento sentimentale che ne divenne poi la caratteristica principale. In tale operazione fu sostenuto da Diderot che credeva nelle possibilità musicali della lingua francese, contrapponendosi a Rousseau. Fra le sue ca. 40 opere: La buona figliola, Le peintre amoureux de son modèle, Le milicien, La clochette. Scrisse anche molta musica sacra, arie, sonate, ecc. Compositore fu anche il fratello Antonio (Matera ca. 1700-Schwerin, Meclemburgo, 1766), maestro di cappella alla corte di Madrid, direttore di una compagnia operistica in Germania e dal 1757 insegnante a Mosca. Compose l'intermezzo L'amor mascherato (1756), cantate, arie e duetti, 6 sinfonie e musica sacra.

Media

Egidio Romualdo Duni