Questo sito contribuisce alla audience di

Durtain, Luc

pseudonimo dello scrittore francese André Nepveu (Parigi 1881-1959). Tra i fondatori del gruppo dell'Abbaye, ha posto al centro della sua opera la condizione dell'uomo immerso nell'instabile realtà del mondo contemporaneo. Oltre ad alcune raccolte di poesie (Pégase, 1908; Kong Harald, 1914), ha pubblicato opere di narrativa, frutto di esperienze di lunghi viaggi (Douze cent mille, 1922; La source rouge, 1924; Voyage au pays des Bohohom, 1938), e di saggistica (Quarantième Étage, 1927; L'autre Europe, Moscou et sa foi, 1928; D'homme à homme, 1932). Di notevole interesse i suoi volumi di ricordi: Mémoires de notre vie (1947-50).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti