Questo sito contribuisce alla audience di

Eörsi, István

scrittore, giornalista, poeta e traduttore ungherese (Budapest 1931-2005). Dopo la rivolta del 1956 fu arrestato e condannato, esperienza rivissuta nel libro Ricordi dei bei tempi passati (1989). Allievo spirituale di G. Lukács, Eörsi ha pubblicato una Autobiografia in forma di dialogo del filosofo (1976). Dal 1977 al 1982 è stato drammaturgo presso il teatro Csiky Gergely di Kaposvár. Tra i lavori teatrali vanno ricordati Tragicommedie (1969) e Széchenyi e le ombre (1974).

Collegamenti