Questo sito contribuisce alla audience di

Echidna

(greco Échidna), mostro della mitologia greca, donna serpentiforme, nata da Ceto e Forco (esseri marini) e localizzata fuori del mondo degli uomini e degli dei, in una grotta detta Arima. Accoppiatasi con Tifeo (o Tifone), generò tutta una serie di mostri: i cani policefaliCerbero e Orto (od Ortro), il serpente policefalo Idra, la Chimera, la Sfinge e il Leone nemeo. Echidna rappresentava miticamente tutto ciò che si contrappone, in senso negativo, all'ordine cosmico, così come il suo sposo Tifeo e gli esseri da lei generati rappresentavano gli ostacoli all'instaurazione di tale ordine. Ostacoli tutti che verranno rimossi, prima da Zeus che distrugge Tifeo, e poi dai vari eroi del mito greco, quali Eracle (che cattura Cerbero, uccide Orto, l'Idra e il Leone nemeo), Edipo (che elimina la Sfinge) e Bellerofonte (che uccide la Chimera).

Media


Non sono presenti media correlati