Questo sito contribuisce alla audience di

Efremov, Ivan Antonovič

paleontologo e scrittore di fantascienza russo (Vyrica, San Pietroburgo, 1907-Mosca 1972). Fondatore della tafonomia (una branca della paleontologia), ha cominciato a scrivere libri di fantascienza a 35 anni. La sua produzione, non molto copiosa ma di ottimo livello, è notevole non solo per il rigore dei presupposti scientifici, ma anche per la ricchezza inventiva e per la coerenza strutturale del suo mondo intellettuale e morale. In questo senso, il suo capolavoro è La nebulosa di Andromeda (1958). Da ricordare anche Il cuore del serpente (1963), una vicenda ambientata nel più remoto passato della Terra.

Media


Non sono presenti media correlati